carrello

Non hai articoli nel carrello.

IL SALONE CHE PIACE SEMPRE DI PIù

Speciale Salone del Mobile - 13-02-2018 - NEWS | REDAZIONE

Se è vero, come è vero, che alla fine sono sempre i numeri ad avere ragione allora la 57a edizione del Salone del Mobile ha assolutamente ragione. L’edizione appena trascorsa ha registrato un incremento del 17% rispetto all’edizione del 2016, registrando 434.509 presenze in 6 giorni, provenienti da circa 188 Paesi. L’affluenza, rispetto all’anno precedente, è cresciuta del 26%. Gli espositori presenti sono stati 1.841, di cui il 27% da 33 Paesi, suddivisi tra Salone Internazionale del Mobile, Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, Eurocucina e Salone Internazionale del Bagno, a cui vanno sommati i 650 designer under 35 del SaloneSatellite, tre dei quali sono stati insigniti del SaloneSatellite Award. Anche le cifre del Fuorisalone 2018 sono da capogiro: 500 mila le persone in città che hanno partecipato ai 1.367 eventi della Milano Design Week, mentre i contatti del sito Fuorisalone.it sono stati quasi 2milioni, provenienti da 143 paesi. Anche i nuovi distretti con i suoi 100.000 visitatori raccontano che non domina più solo Brera, ma che la Città risponde ed è nevralgica e strategica all’espressione dell’evento. Una Milano che si afferma sempre di più come metropoli internazionale, capace di veicolare, accogliere e gestire circa 23mila persone e 150mila addetti corrispondenti all’evento.
Numeri alla mano il Salone del Mobile si conferma l’appuntamento più importante per il mondo dell’arredo e del design rivolto alle aziende, come a tutti gli operatori e appassionati del settore. La leadership dei numeri, ben rappresentano il primato ancor prima raccontato in 8 punti da un manifesto: capacità di impresa, qualità sostenibile, eccellenza del progetto, il fare sistema, la valorizzazione del talento giovanile, l’abilità del sistema di comunicazione, il supporto della cultura e la centralità di Milano. Un manifesto di verità.